Casa

Rubinetteria della doccia: i suggerimenti per non sbagliare gli acquisti

Dal soffione da parete a quello da soffitto, dal miscelatore termostatico a quello monocomando, dalla doccia a incasso alla colonna doccia: quando si tratta di decidere come organizzare il bagno di casa, sono numerose le proposte che possono essere prese in considerazione, vista l’ampia varietà di soluzioni a disposizione per la rubinetteria. La prima scelta che è necessario compiere è quella tra l’esterno doccia e i sistemi da incasso. Questi ultimi si fanno preferire dal punto di vista estetico: vantano un design minimal e, proprio per questo motivo, si caratterizzano per un ingombro visivo assolutamente discreto. Gli eventuali difetti sono di carattere pratico, e non solo perché ciascuna marca presuppone un corpo a incasso particolare. Decisamente più facile è, invece, la gestione dell’esterno doccia, per il quale bastano le predisposizioni classiche per l’acqua fredda e per l’acqua calda per installare qualsiasi soluzione si decida di acquistare.

Ovviamente, decidere se optare per un esterno doccia o per l’incasso ha ripercussioni anche per il resto dell’impianto. Dopo aver trovato il miscelatore che si preferisce, per erogare l’acqua ci si può servire di una doccetta con la presa d’acqua, fissa o con saliscendi, o di un soffione fisso, che a sua volta può essere installato a soffitto o a parete. Con la versione a incasso, invece, le funzioni di erogazione e di scelta della temperatura vengono separate.

Tornando alla doccetta, sia il kit saliscendi che la soluzione fissa presentano pro e contro di cui è bene tener conto. Il kit corrisponde a una barra che di solito si aggira attorno ai 70 centimetri al di sopra della quale deve essere collocata la doccetta con l’apposito supporto. Si tratta della dotazione che viene scelta più di frequente: per il collegamento con il miscelatore c’è bisogno di un flessibile, mentre in una versione a incasso occorre la predisposizione a muro per il supporto con presa d’acqua. Non è necessario alcun saliscendi, invece, se si propende per la doccetta, la quale può essere installata anche con supporto fisso. Il rovescio della medaglia di una soluzione che offre un impatto estetico ridotto consiste nella scarsa praticità che si può riscontrare, ma ovviamente la decisione in merito dipende anche dalle esigenze, dalle abitudini e dai gusti personali.

Acquistando online la rubinetteria doccia come su Idroclic.it, per altro, si ha la possibilità di consultare con tutta calma i cataloghi online per scegliere le proposte che si reputano più adatte per il proprio bagno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *